Skip to content →
1990/1995

Dopo aver vinto il concorso per fumettisti esordienti di Prato e speso il milione di lire del premio, già temevo di dover tornare a far pubblicità 🙁 quando alla fiera dell’est (in relazione a Torino, la Childrens book’s fair di Bologna) conobbi Fershid Bharucha, che mi propose di disegnare per le Editions Glenat quello che sarebbe diventato il mio primo volume a fumetti.

Su testi di Jerome Charyn, autore già affermato, che avrebbe sperato di avere i disegni di Tanino Liberatore anzichè i miei, mi applicai come Whisky il ragnetto alla sua prima tela. Non avevo mai disegnato nè donne, nè cose normali, io facevo fantascienza!

Passai un inverno d’inferno a fare e disfare, ma alla fine “Margot in bad town” piacque e fu pubblicata un po’ dappertutto, tanto che ci chiesero anche il bis, ” Margot, queen of the night”…